Sanificazione Ozono

La Ns. Società esegue particolare interventi di sanificazione con utilizzo di Ozono ad elevatissima intensità, rivolti ad eliminare cattivi odori, risanamento di ambienti dopo problemi di incendio, oppure nei casi di muri e pavimenti bagnati dovuti ad alluvioni ed esondazioni in cui le acque sporche o di fognatura e di fiumi invadono la casa devastandola e riempiendola di microbi, impregnandola di un residuo cattivo odore che permane anche dopo una accurata pulizia.

La Ns. Società sviluppa particolari applicazioni dell’Ozono nel settore delle attività di somministrazione di bevande e alimenti come ad esempio i Bar, i ristoranti e le mense in cui gli aspetti legati alla pulizia e trattamento degli ambienti di lavoro necessita di particolari attenzioni in cui le particolari metodologie applicative dell’Ozono portano ad un livello superiore la struttura che le utilizza, vedi alcuni esempi applicativi:  LA SANIFICAZIONE CON OZONO NELLE ATTIVITA COMMERCIALI

La sanificazione con Ozono permette in generale di togliere i cattivi odori e raggiungere ottimi risultati in brevissimo tempo in tutto l’ambiente trattato, grazie all’unione di tre molecole di Ossigeno contenuto nell’aria per diventare Ozono, direttamente sul posto da sanificare tramite specifici generatori, permettendo quindi di evitare l’uso di sostanze chimiche.

Un trattamento con Ozono non utilizza nessuma sostanza chimica e terminato l’azione dopo circa 30-40 minuti ritorna Ossigeno senza lasciare residui, non sporca, non crea depositi di polvere e mantiene una caratteristica deodorazione.

Mol O3

Per raggiungere gli effetti desiderati vengono immesse nell’ambiente da risanare, elevatissime quantità di Ozono durante il trattamento in modo di arrivare a completa saturazione della volumetria dell’immobile da sanificare in breve tempo, mantenendo la condizione di saturazione per il tempo necessario.

Durante un trattamento con Ozono deve essere rispettato assolutamente un corretto metodo di applicazione, partendo dal fatto che l’immobile da trattare deve essere libero da persone, animali e piante, prima di iniziare il trattamento, in quanto l’Ozono è un potentissimo ossidante e tutto quello che vive con l’aria, con l’Ozono muore.

ozono_2

Per dare alcuni parametri di riferimento, si può dire che l’Ozono diventa pericoloso per l’uomo fin dalle basse concentrazioni:

Soglia per la salute dell’uomo: 110 µg/m3 (media su 8 ore)

Livello di attenzione: 180 µg/m3 (media oraria)

Livello di allarme: 360 µg/m3 (media oraria)

 

Per comprendere le unità di misura sopra riportate si consideri che un µg significa un microgrammo che è la milionesima parte di un grammo, cioè un millesimo di milligrammo.

Considerando quindi la bassissima tolleranze dell’uomo verso l’Ozono si può ben capire il perchè l’immobile da trattare deve essere assolutamente libero da esseri viventi prima di inizire il trattamento e rimanere libero durante tutto il trattamento, in quanto per raggiungere significativi risultati il Ns. metodo applicativo prevede l’immissione di livelli pari a Kg (chilogrammi) di Ozono nell’ambiente da trattare, dovutamente distribuito nelle varie zone.

Per dare l’idea di cosa significa utilizzare alcuni chilogrammi di Ozono per un trattamento di sanificazione interna in una casa, basti pensare che durante una classica sanificazione di autovettura viene utilizzata un’imissione variabile tra 1.500-3.000 mg. di Ozono, considerando che 1 mg. significa 0,000001 Kg. si può ben capire che utilizzare l’enorme quantità in Kg. di Ozono diventa volontà di raggiungere il massimo risultato possibile tramite una totale saturazione del volume trattato nel più breve tempo possibile.

La massiccia presenza di Ozono induce la morte alla quasi totalità di batteri e virus, sanificando l’ambiente e rendendolo puro, come fosse appena stato costruito e arredato a nuovo.

Chiamaci per una consulenza telefonica GRATUITA
Interventi rapidi in tutto il Veneto e programmazione interventi in tutta Italia